La pandemia con cui stiamo convivendo da più di due anni ha causato danni non di poco conto a tutti gli aspetti della nostra vita, sia sociali che lavorativi. Ad aver accusato il colpo sono stati soprattutto gli studenti che hanno dovuto imparare a convivere con un nuovo stile di vita solitario e, come se non bastasse, gli si è dovuto insegnare nel più breve tempo possibile ad approcciarsi alla didattica a distanza.

L’approccio a questo nuovo tipo di didattica ha influito molto sul modo in cui i ragazzi di tutta Italia hanno vissuto i loro ultimi anni di scuola, soprattutto coloro che hanno dovuto affrontare gli esami di maturità. Nonostante la maturità di quest’anno sia già molto vicina, il Ministero dell’Istruzione ancora non ha distribuito regole ed indicazioni ben precise per quanto riguarda lo svolgimento della stessa. Come sappiamo, negli scorsi anni l’esame di maturità si è tenuto (quasi per tutti) a distanza e sono state eliminate momentaneamente le prove scritte. Per quanto riguarda il 2022, si vocifera che possa ritornare la prima prova scritta.

Una novità assoluta che il Ministero dell’Istruzione ha deciso di apportare a questo nuovo anno scolastico, invece, è la discussione su una tesi di diploma che ogni studente dovrà consegnare a fine anno.

Se non sai cos’è la tesi di diploma, ti basta sapere che è un elaborato che verrà assegnato dai docenti ad ogni ragazzo che si troverà ad affrontare la maturità nel 2022 e dovrà essere consegnato entro e non oltre la fine di aprile. In questo modo, i ragazzi avranno circa un mese di tempo per preparare la tesi di diploma ed esporre al meglio i propri argomenti, successivamente, in una delle tre prove della maturità.

La tesi di diploma viene vista come una piccola riproduzione della tesi di laurea, siccome anche in essa sarà presente un frontespizio, un indice, una copertina, un’adeguata introduzione e anche un’accurata bibliografia che contiene le fonti che sono state utilizzate per produrre la tesi.

Maturità 2022: le prove da sostenere

Le prove che gli studenti che affronteranno la maturità nel 2022 sono tre, due scritti e un orale. Vediamo insieme in modo più approfondito come saranno svolte:

  • La prima prova sarà quella di italiano e sarà uguale per tutti gli studenti di tutti gli indirizzi di studio. Le varie tracce disponibili saranno scelte dal MIUR e tra queste troviamo un tema d’attualità, un testo argomentativo (che potrebbe riguardare diversi argomenti, come ad esempio la storia o la filosofia) o un’analisi del testo da svolgere su testi in prosa o poesie dei più grandi poeti e scrittori italiani;
  • La seconda prova, invece, sarà diversa in tutti gli istituti, è sempre scelta dal MIUR e al suo interno può contenere due o più materie a seconda dell’indirizzo di studio che prendiamo in considerazione;
  • La terza ed ultima prova, corrisponde ad un esame orale in cui il candidato o studente dovrà mettere alla prova quello che ha imparato durante la stesura della sua personale tesi di diploma, ci saranno domande sulla sua esperienza dell’alternanza scuola-lavoro (se l’indirizzo di studi ne è provvisto) e, per finire, domande generali sugli argomenti di Costituzione e Cittadinanza. Durante la terza prova orale, è prevista anche la visione delle prove scritte e discussione sugli eventuali errori fatti dallo studente.

Da come si può facilmente intuire, le fasi della maturità, soprattutto negli ultimi anni, sono cambiate parecchio rispetto a poco tempo fa. C’è chi dice che oggigiorno sia più facile e meno stressante per uno studente sostenerle.

Proprio a causa dell’ansia e dello stress che delle prove di questo genere potrebbero causare, molto spesso, negli anni ci sono stati moltissimi ragazzi che hanno deciso di lasciare gli studi per poi pentirsene amaramente. Per fortuna, in questi casi, ci vengono incontro diverse organizzazioni che permettono il recupero del diploma di maturità nel più breve tempo possibile. In questo modo tutti coloro che negli anni passati hanno deciso di lasciare la scuola saranno seguiti e supportati ma, soprattutto, non verranno mai lasciati soli.

Redazione
La redazione di idisonline.it si occupa di ambiente, cultura, web, moda, spettacolo, travel, salute, sport e tanto altro. Cerchiamo di offrire i migliori consigli ai nostri utenti e rendere la nostra passione, per la notizia e la scrittura, un qualcosa da poter condividere con tutti. Puoi contattarci tramite E-mail a: onlyredazione[@]gmail.com